per 6 persone

 

Ingredienti:

 

  • 230 gr cipolla
  • 200 gr pasta sfoglia ( surgelata)
  • 150 gr ricotta di pecora
  • 100 gr prosciutto cotto
  • 50 gr formaggio emmental
  • 50 gr burro
  • 50 gr pecorino grattugiato
  • 30 gr pangrattato 
  • 2 uova
  • Prezzemolo
  • noce moscata
  • poca farina bianca per la spianatoia
  • sale, pepe

 

Preparazione:

 

Tagliate a velo finissimo la cipolla e fatela appassire dolcemente in 30 gr di burro; alla fine dovrà risultare asciutta e tenerissima. Nel frattempo tritate finemente una manciatina di prezzemolo, il prosciutto e l'emmental, ponendoli in una ciotola; aggiungete il pangrattato, la ricotta passata al setaccio, il formaggio pecorino grattugiato, insaporite con una macinata di pepe e con una grattatina di noce moscata. Quando la cipolla sarà cotta, sgocciolatela dal burro e tritatela finemente, successivamente unitela agli altri ingredienti; salate e legate tutto con le due uova intere sbattute (meno una cucchiaiata che vi servirà per pennellare la pasta) lavorando bene il composto. Stendete la pasta sfogliata sulla spianatoia leggermente infarinata formando un rettangolo sottilissimo di 40x30; sistemate sul lato più lungo tutto il composto preparato, avvolgendolo abbastanza strettamente nella pasta, poi sigillate le due estremità con una piega. Deponete lo “strudel” su una placca leggermente imburrata e pennellatelo con il poco uovo sbattuto tenuto da parte; passatela in forno già caldo alla temperatura di 180° per circa 50 minuti, sino ad avere la pasta perfettamente cotta e dorata in superficie.